Buon sangue non mente

L’ha fatto di nuovo.
La mia amica dalle mille case, quella che ha da poco avuto un bimbo, quella che paga tutto papà (ne avevo sbraitato qui) ecco lei: l’ha fatto di nuovo.
Di nuovo ha detto le sue solite cazzate da economista politico de’ noaltri.
Antefatto: qualche settimana fa si parlava del fatto che non poteva fare la facoltativa perché non poteva permettersi il taglio dello stipendio, e sapendo questo le ho mandato il link del “buono asilo”, che dà un contributo per le mamme che rientrano al lavoro e devono pagare nido/baby sitter.
Fatto: si è incazzata, non con me, ma col sistema. Secondo lei sarebbe da “dare i soldi perché io stia a casa col bambino”. E che basterebbe arrivare a 700€/mese per vivere.
Prima cavolata: la gente normale paga affitto/mutuo, col cavolo che ci stai in 700€ per le spese tue e del bimbo.
Poi mi chiedo: e se io volessi rientrare? Se per me l’obbligatoria fosse abbastanza? Sarei ancora discriminata, evidentemente. In quanto madre degenere.
E poi se da un lato io capisco a livello teorico che una mamma voglia stare col figlio piccino, so anche che la maternità in Italia è da sempre una scusa per sotto-occupare, sotto-promuovere e sotto-pagare le donne.
Quindi mettimi in condizione di tornare al lavoro, senza svenarmi per l’asilo o gravare sui nonni, dammi servizi, permettimi di conciliare, perché le mamme chiocce hanno fatto già abbastanza danni.

3 pensieri su “Buon sangue non mente

  1. Ma lei, come i buoni pedagogisti d’altri tempi, sa che un bambino dovrebbe stare attaccato a sua madre per i primi 1000 giorni (1000:365=….).
    Continuo a ripetermi che frequentarla è una buona palestra per quando figlierai, anche se talvolta non ne sono tanto convinta.
    Che poi, forse, dovrebbe inviperirsi la libera professionista (una a caso) che questo tipo di tutele se le sogna…no?

    • A parte che l’essere figliocentrica non è scontato (Donata non lo è), che i 600€ prescindono dal contratto di lavoro e che il jobs act ha esteso la maternità alle donne senza contratto dipendente, ma tu non eri contraria allo stato assistenzialista? 😉

      • Continuo ad essere contraria ad uno stato troppo assistenzialista, non preoccuparti! Ignoravo questa norma, ma preferisco non commentarla altrimenti ci impelaghiamo in questioni di credo politico e non ne vale la pena. 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...