Impacchetta. Depacchetta

I miei traslocano. Venerdì hanno spostato “la roba” in casa nuova, e ora c’è il descatolamento.
Mio padre ha sbagliato le misure.
La casa nuova è il 70% della vecchia. Mia madre ha esaurimenti e recuperi a ciclo continuo. Io sono all’estero (per lavoro) e mi sento in colpa che non le sono vicina.
Una vita a sudarsi ogni mobile, ogni “cucina italiana”, ogni minchiata, e il divano in casa nuova non ci sta e quindi via, regalato.
“Butta quello che non usi!” si dirà. Orribile, visto quello che ho appena detto scritto. Ma soprattutto impossibile: su 140 scatoloni, 93 (93!!) sono libri. E per noi il libro è una fede. E fisicamente incomprimibile: prova un po’ a restringere l’UTET!

Annunci

Un pensiero su “Impacchetta. Depacchetta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...