La persona sbagliata

Io lavoro tanto. Ma davvero: arrivo tra i primi e esco tra gli ultimi,pranzo davanti al pc, se qualcuno ha bisogno non ha che da chiedere, dalle traduzioni alle stampa unione. Al lavoro come a casa. E difficilmente perdo la pazienza.
E non ne posso più!
Devo sforzarmi di posticipare a SE avrò tempo ed energie, perchè non ho più forze per me: non riesco nemmeno ad andare al cinema!
La parte sgradevole è che l’architetto non lo capisce e finito il mio lavoro retribuito, arrivo a casa e divento la sua consulente, la sua business analyst, il suo supporto psicologico.
Ma oggi mi sono licenziata.
Tiè!
Perchè passi far finta di non avere nulla al lavoro, ma a casa no!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...